Il sito web del Censimento delle raccolte e degli archivi fotografici in Italia è online: www.censimento.fotografia.italia.it
Il progetto – nato dalla collaborazione tra il MiBACT (ICCD e DGAAP) e Camera - Centro Italiano per la Fotografia  – si pone come uno strumento partecipato e condiviso in grado di restituire su un unico portale, facilmente consultabile, informazioni sulla tipologia, sulla consistenza, sull’origine e sulle caratteristiche del patrimonio fotografico presente sul nostro territorio,.

La mappatura mira a identificare gli enti pubblici e privati che detengono raccolte fotografiche, attraverso una modalità partecipata che prevede il coinvolgimento degli stessi enti per l’incremento dei dati: solo così infatti sarà possibile ampliare il campo e consentire anche a realtà meno conosciute di rendere fruibile il proprio patrimonio. Un focus specifico sarà dedicato a quelle realtà che detengono fondi di fotografia contemporanea.
Pertanto tutti i conservatori di raccolte e archivi fotografici sono invitati a collaborare attivamente: è possibile accreditarsi compilando il modulo Partecipa sul sito del censimento.
La conoscenza sistematica di questo rilevante settore del patrimonio culturale e la messa in rete delle informazioni costituiscono l’anima del progetto, che si configura come una “rete di reti”: oltre agli enti accreditati esso si avvale della collaborazione di alcune realtà associative che stanno incentivando la partecipazione dei propri iscritti e di quanti coinvolti sul territorio; hanno già aderito: Rete Fotografia (Milano), Rete regionale delle fototeche e degli archivi fotografici (Friuli Venezia Giulia), Rete delle Cineteche.

Il Censimento è parte del Portale della fotografia in Italia (www.fotografia.italia.it), avviato dalla Cabina di regia del MiBACT nell'ambito del programma di valorizzazione del patrimonio fotografico nazionale.

Procedure e informazioni