Il progetto nasce dalla collaborazione tra la DGAAP e l’AMACI con l’intento di sostenere gli artisti italiani attraverso la committenza di nuove opere volte all’incremento del patrimonio pubblico e presentate all’interno della rete museale.

Museo Chiama Artista è un progetto semplice ed efficace che favorisce nuove forme di sperimentazione artistica e consente ogni anno la produzione di una nuova opera che potrà circolare nei musei associati, creando così le basi per la creazione e fruizione di un patrimonio comune.

La sua realizzazione è resa possibile grazie ai contributi della DGAAP nell’ambito del PAC, nato proprio come strumento per finanziare l’acquisizione di opere d’arte contemporanea

“Con questo progetto – afferma Federica Galloni, Direttore generale AAP – la Direzione Generale raggiunge due dei propri obiettivi strategici: la promozione e la valorizzazione dell’arte contemporanea italiana e l’incentivazione alla produzione di opere d’arte di giovani talenti. Quando un museo commissiona un’opera a un artista, aggiornato e consapevole dei temi e delle urgenze della contemporaneità, stabilisce con lui un’osmosi: se da un lato il museo lo aiuta a crescere e a esprimere la propria creatività, dall’altro l’artista dona linfa vitale al museo.”